Il linguaggio del cibo:Storia e cultura dell’alimentazione dell’Area Grecanica,dall’Odissea ai giorni nostri. CONCORSO

Il concorso, ideato dall’Associazione “Gli Amici del Capicollo Azze Anca” è sponsorizzato dal Parco Nazionale d’Aspromonte, Associazione culturale Apodiafazzi, Confesercenti Reggio Calabria, Radio Studio 95, GAL  Area Grecanica e patrocinato da Slow Food Soverato, Slow Food Area Grecanica, Coldiretti Reggio Calabria, Cooperativa Demetra, Refil Center, ha come obiettivo far capire ai bambini e ai ragazzi il legame che esiste tra un prodotto e il suo territorio di produzione e come questi si possono esportare diventando un binomio vincente.

Il concorso è rivolto agli studenti della scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado, pubbliche e private della Provincia di Reggio Calabria e Catanzaro al fine di rendere visibile un territorio (Area Grecanica) appartenente alla storia della Calabria e stimolarne la conoscenza alle scuole di comprensori vicini.

Si prevede il coinvolgimento dei partecipanti a diversi livelli: partecipazione ai laboratori del gusto, prove di creatività e ingegno, realizzazione di fumetti, approfondimenti sull’alimentazione, studi dei prodotti tipici del territorio, descrizione di un piatto tipico, scambi culturali, mini brani musicali.

Alle classi aderenti sarà attribuito un punteggio sia per la “prova bonus” svolta (fase 1) (laboratori del gusto) e sia per lo svolgimento di una o più prove che i partecipanti dovranno eseguire, in funzione dell’età e dell’indirizzo di studio degli stessi (fase 2). Le classi spediranno i loro lavori alla sede dell’associazione “Gli Amici del Capicollo Azze Anca” che provvederà, attraverso una giuria, ad assegnare un punteggio in base a una serie di parametri precedentemente stabiliti (classe di età, contenuti tecnici, creatività, originalità, impegno, ecc.). Saranno accettati solo lavori di gruppo.

Gli elaborati dovranno essere spediti a mezzo Raccomandata A/R entro e non oltre il 03 maggio 2010 (fa fede il timbro postale) per dare la possibilità alla giuria di valutarli e stilare una graduatoria entro i termini previsti (art. 6).

La premiazione avverrà durante una giornata particolare nell’Area Grecanica dal titolo “Storia e cultura dei greci di Calabria, alla riscoperta degli antichi Borghi attraverso le Vie del gusto” dove sarà allestito un vero e proprio mercato-laboratorio gestito dai ragazzi delle scuole in collaborazione con l’associazione “Gli Amici del Capicollo Azze Anca”, Slow Food Soverato, le aziende dell’Area Grecanica e Coldiretti Reggio Calabria.

Si evidenzia che per superare le prove, le classi dovranno far riferimento a contenuti e strumenti di diverse discipline, la lingua, la storia, la geografia, le scienze, la matematica, l’educazione all’immagine, l’informatica tutto ciò a testimonianza dell’alta valenza interdisciplinare dell’educazione alla salute.

In allegato il regolamento del concorso in formato .doc e in formato .pdf

ISCRIVETEVI E DIFFONDETE!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *