Terra madre day 2016. Ama la terra!

 

Ama la Terra, difendi il Futuro!

Questo l’appello di slow food in questa giornata dedicata in tutto il mondo a terra madre day . Dal 2009, ogni 10 dicembre, il Terra Madre Day è un’opportunità per celebrare il cibo locale e promuovere la produzione e il consumo sostenibili. Il Terra Madre Day è uno degli eventi collettivi più importanti mai organizzati su scala globale per festeggiare il cibo locale. La nostra condotta slow food Soverato versante jonico e’ impegnata in prima linea con i soci e con le sue comunita del cibo.

Abbiamo gia svolto due appuntamenti per terra madre; quello di sabato 3 dicembre con l evento tra castagne e musica in onore di Dalidà a serrastretta a sostegno della comunità di terra madre delle castagne e pastille e quello del 5 dicembre a Soverato con l’incontro al liceo scientifico sul progetto “tracce di seta ” insieme alla cooperativa “nido di seta” di San Floro. Nella giornata di oggi la riflessione è rivolta sui grandi temi con incontri tra soci in preparazione del festeggiamento di Terra madre nell appuntamento tradizionale dei soci che si ritrovano ogni anno il 13 dicembre.  Presenteremo la nuova comunita del cibo dei produttori del Reventino nell’incontro conviviale che si terrà al ristorante La perla a Soverato alle ore 19,30 incontro Terra Madre e tesseramento. Ore 20,30 cena
RITI DI TERRA MADRE TRA CANDELE, CONVIVIALITA’ E LEGUMINOSA NELLA CENA DI SANTA LUCIA.
A tavola tornano i legumi, tesoro dell’Appennino. I legumi fanno bene alla salute, hanno un buon apporto di proteine e fanno bene alla terra perché la loro coltivazione ha scarse esigenze idriche ed arricchisce di azoto il terreno. Nell’anno della Leguminosa festeggiamo con la nuova comunità di terra madre “Produttori di fagioli del Reventino “ impegnata nella salvaguardia di ben 13 fagioli. Ne assaggeremo 5 ecotipi .
Programma.
Ore 19,30. Introduzione su terra madre e sulle comunità a cura del fiduciario Luigi Tropeano e del comitato di condotta.
Interventi: Le caratteristiche dei legumi nella dieta a cura della d.ssa Romana Aloisi presidente ADI Calabria .
Incontro con il dr. Giuseppe Giordano , coordinatore regionale Guida EV SF.
Presentazione della comunità di terra madre “produttori di fagioli del Reventino” a cura di Maria Antonietta Mascaro e Vincenzina Scalzo.
Ore 20,30 cena
Il menu sarà un alternanza di piatti preparati da Benito, in cui i legumi da degustare vanno dall’insalata, ai fagioli da condire con l’olio extravergine crudo delle aziende dei soci presenti nella guida Slow food., alle minestre maritate, ai fagioli con le cozze e con il baccalà, alla minestra con il farro.
Benito ci presenterà anche una sua novità di dolce alle castagne ( con le pastille della comunità di castagne e pastille di Serrastretta).
Durante la serata proiezioni di foto e di filmati sulla partecipazione della condotta a terra madre e sdg Torino ( sett. 2016) .
Tra una portata e l’altra la tombola . Anche quest’anno accenderemo le 13 candele poste nella luminaria di ceramica al centro tavola in onore di santa Lucia. Questo appuntamento e’ in collegamento con la rete mondiale di Terra Madre che sta lavorando per creare un modello alternativo di produzione e consumo del cibo, in linea con la filosofia Slow Food del buono, pulito e giusto: buono per il palato, pulito per gli uomini, gli animali e la natura, e giusto per produttori e coproduttori.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *