FESTA DELL’ORTO SCOLASTICO A SANTA CATERINA.

Il 12 novembre scorso abbiamo festeggiato l’orto di Santa Caterina, registrando anche quest’anno un grande successo.

In tutta Italia, hanno festeggiato 9.305 bambini di 429 classi delle scuole. Tra queste anche la scuola media dell’istituto comprensivo di S. Caterina Jonio, con referente la prof.ssa Caterina Leto.

Alla festa hanno partecipato il produttore Nazzareno Circosta, l’esperto Francesco Santopolo, la docente – referente Caterina Leto, gli alunni della classe della prima media, l’assessore del comune di S. Caterina, Lina Romeo e per la nostra condotta Marisa Gigliotti e Vincenza Ussia.

Il contadino ha portato la verdura ed i frutti di stagione ed ha parlato della sua esperienza, interfacciandosi con i saperi della scienza di cui ha parlato Franco Santopolo. Abbiamo vissuto praticamente il vero senso del progetto di Terra Madre che vuole dare valore al sapere contadino, riconoscendogli pari dignità rispetto ai saperi ufficiali.

Tra i frutti di stagione sul tavolo, c’era anche la mela cotogna, che abbiamo fatto assaggiare ai bambini nella versione “cotognata”. Anche alcune mele di montagna, a rischio di estinzione, sono state proposte  per la degustazione.

Durante l’incontro si è parlato delle castagne e delle problematiche che affliggono i nostri castagneti, ricordando il ruolo del castagno nella storia dell’alimentazione delle nostre genti, che lo chiamavano l’albero del pane.

Questo è l’inizio delle nuove attività che verranno svolte durante l’anno in questa scuola, potendo contare sulla disponibilità dell’insegnante e di quella dell’amministrazione Comunale che si prodigherà per risolvere i problemi logistici di mantenimento dell’area da coltivare.

Il gioco delle stagioni, proposto da Slow food con libretto “Giochiamo insieme con la frutta” e con il manifesto calendario, sarà integrato anche dal lavoro che sarà portato avanti con “Il taccuino delle stagioni”, che è l’originale contributo della nostra condotta sul tema della stagionalità scelto quest’anno per le scuole che aderiscono al progetto Orto in condotta.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *